Calciomercato Juventus: ritorno di fiamma per Del Piero? Lui: “Giocherò comunque e dovunque” -

Una serata magico per un giocatore magico. Alessandro Del Piero ha tolto le castagne dal fuoco alla Juventus per l’ennesima volta in oltre 18 anni di storia “comune”. Un gol speciale, nella sua 700/ma presenza in bianconero, nessuno come lui, in una giornata speciale sul crocevia dello scudetto. I tre punti contro la Lazio hanno voluto dire ancora primato per la squadra di Conte che ora ripensa al suo capitano e all’addio di fine stagione, annunciato da tempo ma che in pochi vorrebbero. Una levata di scudi per il rinnovo di Del Piero in seno alla vecchia Signora che é cominciata con i tifosi ma che sembra continuare anche con i compagni stessi avvolti in quell’abbraccio al loro condottiero a fine partita.
Lui nicchia e pensa al domani molto presente che si chiama Cesena, prossimo turno di campionato, altra difesa della leadership scudetto. Ma tra le righe fa capire quelle che sono le sue intenzioni: “Il prossimo anno giocherò ancora di sicuro, Juve o non Juve. Io sto bene di testa e di gambe ma il mio futuro si chiama Cesena“. Sulla lotta scudetto: “Sarà  una guerra di nervi col Milan. Non molleremo, ma nemmeno loro”.
Resta anche chiaro il volere della Juventus che non più di un paio di settimane fa era stata chiara con il suo dg Beppe Marotta: Polemiche a parte l’ad bianconero gela il futuro di Del Piero decisivo nelle ultime settimane: “Se n’é parlato troppo, Agnelli é stato chiaro”.
Ed allora appere comunque e sempre più possibile vedere divisi il cavaliere e la signora nella prossima stagione. Se sarà  Cina, Usa, Inghilterra, Francia o altrove questo lo sapremo solo dopo il 20 maggio, giorno verosimilmente dell’ultima partita di Del Piero con la maglia della Juventus nella finale di Coppa Italia contro il Napoli all’Olimpico di Roma. Ha superato quota 700 presenza, ha superato tutti in fatto di gol e partite giocate. Non gli resta che superare se stesso…

Luca Fusco – .it






Articoli