Calciomercato Juventus: niente Zenit per Krasic e ora Pogba in forse -

Sembrava che fosse fatta e invece no: per tutta la sessione di calciomercato s' tentato in casa della Juventus di vendere il centrocampista serbo Milos Krasic e invece " ogniqualvolta sembrava essere prossima una soluzione positiva della trattativa " ecco la pronta smentita.

Nella giornata di ieri Krasic sembrava veramente a un passo dal tornare in Russia, nel club dello Zenit di San Pietroburgo allenato dall'ex tecnico di Roma e Udinese Luciano Spalletti ma, per l'ennesima volta, tutto sembra saltare ed ancora una volta il procuratore del centrocampista serbo " Vlado Borozan " a comunicare la volont di Krasic: "Il giocatore, continuo a ripeterlo, non ci vuole andare ["]“Non so come sia uscita questa voce, visto che l’agente non stato contattato. Anche Spalletti si pronunciato dicendo che il giocatore piace, ma lo vorrebbero acquistare solamente in prestito e cos Krasic non ha intenzione di andarci" " queste le parole di Borozan nell'intervista rilasciata ai microfoni di tuttomercatoweb.com

E cos, ancora una volta sembra che il serbo debba chiudere la sua stagione in bianconero da separato in casa come accadde mesi fa per Amauri adesso accasato alla Fiorentina: ormai molto probabile che il destino di Krasic sia il medesimo, ossia un forte deprezzamento del cartellino pur di essere ceduto, fermo restando che la Juventus pu sempre sperare nel miracolo ossia nel fatto che Krasic cambi idea o che lo Zenit accetti di prelevare Krasic con la formula della vendita secca e non con quella del prestito.

Ai microfoni invece di calciomercato.it Mino Raiola (agente di Balotelli e Ibrahimovic) parla Pogba (possibile neo acquisto bianconero e altro suo assistito) e Bouy, giovane promessa acquistata dalla Juventus nel mercato di riparazione invernale: "Pogba in scadenza con il Manchester United e stiamo parlando del rinnovo. La Juve? Vedremo ["] Siamo contenti che Bouy abbia firmato con la Juventus. Non una sorpresa per me, mi fa piacere che stia confemando le sue qualit al Torneo di Viareggio. Sta dando seguito a quanto di buono gi fatto all’Ajax e con le selezioni giovanili dell’Olanda. Ma anche per la Juve non una sopresa: credono in lui, l’hanno preso con sei mesi d’anticipo per permettergli di ambientarsi prima ed essere pronto per la prossima stagione"

Capitolo polemiche arbitrali: dopo aver dato "fuoco alle polveri" per i rigori non concessi, chiedendo dunque "pi rispetto" per il club bianconero, il tecnico della Juventus Antonio Conte cerca ora (a modo suo) di buttare acqua sul fuoco: "Io penso che a livello di eleganza e di stile non debbo aspettarmi nessuna indicazione da tutte queste persone ["] se sono stato poco elegante cercher di andare a lezione di bon-ton ["]" (fonte calciomercato.com)

 

L. Ronza – .it






Articoli