Calciomercato Juventus: Higuain resta a Madrid, Quagliarella a Torino -

Calciomercato Juventus: Higuain resta a Madrid, Quagliarella a Torino calcioNon sarà  Gonzalo Higuain il colpo di calciomercato della Juventus di quest’estate. Il padre-agente del giocatore Jorge Higuain ha ribadito che resterà  al Real Madrid, allontanando così i desideri non solo dei bianconeri ma anche di molti altri club europei che lo stavano cercando. Ma la “Vecchia Signora” può comunque consolarsi con un Fabio Quagliarella ritrovato e presto la punta napoletana dovrebbe firmare il suo rinnovo.

Partendo da “El Pipita” il padre si é esposto così all’agenzia di stampa ‘Telam’: “Ha ancora quattro anni di contratto, credo non ci sia niente da aggiungere. A meno che non sia il Real a volerlo cedere, credo che Gonzalo rimarrà  a Madrid“, queste le parole riportate da ‘TuttoJuve.com’. Insomma, a meno che il Real non lo venda l’argentino sembra intenzionato a restare in Spagna. Mourinho lo ritiene indispensabile, anche se la prima scelta resta comunque Benzema.

Per Higuain ci sarebbero da sborsare 40 milioni di euro, una cifra che la Juve non vorrebbe spendere. A questo punto l’obiettivo più credibile diventerebbe Luis Suarez, che il Liverpool avrebbe messo in vendita sul calciomercato. Si parla sempre di Robben e Jovetic, ma é chiaro che nel mirino dei bianconeri ci sia una prima punta in grado di garantire tanti gol.

In casa però c’é sempre Quagliarella che sembra tornato ai livelli pre-infortunio. L’attaccante, andato a segno con Napoli e Palermo, ha raccontato così il suo rapporto con l’allenatore Antonio Conte, che all’inizio non sembrava così idilliaco: “Al rientro dell’infortunio avevo voglia di giocare, ma Conte mi diceva di aspettare perché non ero ancora pronto. E aveva ragione“, queste le sue parole a ‘SportMediaset’.

E ha aggiunto: “Mi ha conosciuto che ancora non ero al top per colpa dell'infortunio. Ci sono stati momenti non facili dove il mister mi ha tirato su: ha usato il bastone e la carota. Gli allenamenti? Il martedì e il mercoledì sono spaventosi, non mi era mai capitato di finire con i crampi. Ma noi seguiamo Conte alla lettera“. Sugli obiettivi futuri: “Scudetto? Magari! L'obiettivo é quello e da qui a fine campionato abbiamo l'obbligo di crederci. Nazionale? Ci spero, é uno dei miei principali obiettivi, al pari di chiudere campionato e coppa Italia in bellezza. Spero di entrare nei pensieri di mister Prandelli, dipende da me“, conclude Quagliarella.

Che secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ dovrebbe rinnovare proprio in questi giorni. Dopo Matri e Bonucci, anche l’attaccante napoletano potrebbe prolungare fino al 2015 il suo soldalizio con la Juventus. Per un Higuain che non arriva un Quagliarella che resta, sempre meglio che niente.

Marco Pagliari – .it






Articoli