Calciomercato Juventus: Deschamps chiama Del Piero. Krasic-Zenit, ora o mai più -

Da qui a giugno le voci di calciomercato sul futuro di Alessandro Del Piero si sprecheranno ma é giusto così visto che il giocatore ha dichiarato più volte la voglia di continuare a giocare a calcio almeno fino a 40 anni (ne ha 37) e che già  da ottobre la società  bianconera ha fatto capire di non voler più prolungare il contratto alla sua bandiera.
Alle tanti voci sul possibile porto di approdo di Pinturicchio se ne aggiunge un’altra abbastanza suggestiva: Olympique Marsiglia. Didier Deschamps “chiama” il suo vecchio amico Alex Del Piero: “Ho rispetto di ciò che ha fatto Alex, ma se dovesse scegliere Marsiglia lo accoglierei a braccia aperte. E’ un campione, ho avuto la fortuna di averlo prima come compagno e poi come giocatore”. Così é visto che i due sono stati compagni di squadra nella prima Juventus di Lippi poi si sono ritrovati insieme, Deshamps in panchina, Del Piero in campo, nella stagione post calciopoli con la Juventus che dalla Serie B ha riconquistato la massima serie a suon di record. Che possa esserci una terza avventura? Difficile a dirsi. Le opzioni più concrete per Del Piero restano gli Stati Uniti o gli Emirati Arabi.

Se Del Piero e il suo futuro saranno una questione della prossima estate, la partenza di Krasic potrebbe essere cosa di questi giorni. La Juventus si appresta a cedere Milos Krasic allo Zenit San Pietroburgo. Secondo il quotidiano russo Sport Express, l’esterno serbo si trasferirà  con la formula del prestito fino al termine della stagione. Il mercato russo chiude i battenti il 24 febbraio. E Spalletti conferma: “Se arriva in prestito se ne può parlare”. Ma bisogna fare in fretta altrimenti il biondo Milos dovrà  rimanere a fare tribuna fino al 30 giugno.

Luca Fusco – .it






Articoli